Perché è più utile correggere i compiti online…

Perché è più utile correggere i compiti con google drive (o altri strumenti online di scrittura collaborativa)…

consegna ultra-tempestiva del compito.

Forse troppo tempestiva? Quando guardo il mio drive così affollato quasi quasi rimpiango i vecchi tempi del quaderno ritirato un paio di volte al mese o dei compiti corretti in classe

possibilità di avere una correzione ‘dinamica’

Dynamic Formative Assessment, ultimo grido della didattica della valutazione – significa che invece di correggerti il compito una tantum, magari dandoti subito la risposta corretta, ti guido in più fasi verso la soluzione. Nei commenti del Drive (come nella chat di titanpad o nei post di Edmodo o di un wiki), anche in più tempi – non c’è fretta – posso suggerirti la strada per capire l’errore da te e arrivare da solo alla risposta, gradualmente e facendo il necessario lavoro di recupero. Per fare lo stesso col quaderno dovrei ritirarlo più volte, cosa molto poco pratica sia dal punto di vista dell’alunno sia dal punto di vista del docente (in effetti improponibile, se pensiamo al numero di studenti, compiti ed esercizi da correggere periodicamente)

possibilità di chiedere chiarimenti

In ogni momento e in ogni fase, sulle correzioni e su ciò che viene suggerito per porre rimedio

possibilità di ricevere suggerimenti

Avere suggerite – linkate in effetti – dal docente (o da altri compagni se il file è condiviso in gruppo) risorse, integrazioni, esercitazioni e spiegazioni supplementari. Il tutto in tempo reale, subito accessibile, se si vuole e quando si vuole, con un semplice click del mouse.

possibilità di lavorare sui risultati

I risultati, digitalizzati, sono dati che possono essere opportunamente organizzati per ricavare valutazioni più generali sull’andamento nel corso dell’anno, sulla tipologia di lacune, sull’andamento della classe, sui ritmi di apprendimento e sui conseguenti accorgimenti per rendere più efficiente ed efficace il processo formativo.

possibilità di avere una correzione personalizzata e dinamica

Alla fine e in sintesi, correggendo online si ha la possibilità di fornire, il docente, e ricevere, lo studente, una correzione veramente e realmente personalizzata a misura delle esigenze formative dell’alunno.
Vogliamo accennare, proprio per fare un raffronto appena un po’ polemico, alla fantomatica ‘preparazione individualizzata’, frequentatrice assidua di verbali e saggi vari della prosopopea burocratico-accademica…?

Link a risorse interessanti per scrittura collaborativa su classi virtuali e valutazione online

Trova qui link a tools e risorse su Learning Management Systems

Per creare classi virtuali:

  • www.kidblog.org in lingua inglese, posta e ricevi annunci, compiti, file (limiti di spazio, 100mb, nella versione gratuita) e gli studenti possono avere all’interno ciascuno il proprio blog in tutta privacy
  • Google Apps ovviamente interfacciato in italiano quasi al 1000%, qui è google drive che fa il tutto come scrittura e condivisione; per fare blogging di classe, docente e studente possono creare all’interno un ‘sito’ con Google sites che ha anche la funzionalità di poter creare pagine tipo blog
  • http://diipo.net look da app e funzionalità complete ma non ha interfaccia in italiano
  • http://educlipper.com  fantastico! … Ma anche questo tutto in inglese! Grande per il clippaggio visuale delle risorse tipo Pinterest e con nuove funzionalità da classe virtuale per postare compiti e gestire la classe, vedi su vimeo http://vimeo.com/edutecher/eduassignments
  • http://www.edmodo.com/home il più diffuso – e quindi con la community di interscambio di buone pratiche e risorse più robusta – ma l’interfaccia in italiano lascia ancora il tempo che trova, i minori inoltre (piccolo scoglio iniziale per chi vuol convincere i genitori) devono essere in effetti iscritti dal genitore che deve leggersi e accettare le condizioni, una bella sfilza … e in inglese soltanto (almeno per quanto mi risulta)…valle a tradurre!
  • http://www.easyclass.com interfaccia in italiano, al 100% credo (anche se qualche traduzione non è proprio indovinata) per quanto ho visto, semplice e facile da usare, molto essenziale
  • http://www.haikulearning.com Lms completo di ogni funzionalità, interfacciabile a Google Apps/Drive, con 5 classi attivabili e 2 gb di spazio di archiviazione nella versione gratuita
  • … dimenticavo quella che mi piace di più: Schoology.  Ci si iscrive senza tanti preamboli e basta fornire studenti e  se si vuole a colleghi e genitori il codice fornito per avere facilmente accesso.  Gestisce praticamente tutto al proprio interno con pochi optional extra nella  versione pro e ha una community tipo edmodo, forse meno dispersiva, effervescente e di grande utilità per dubbi e risorse extra.  su youtube c’à una messe di tutorial e ce ne sono più che in abbondanza anche nelle pagine di supporto fornite dalla casa.  Sto provando a implementarla con un paio di classi, saprò dire meglio in seguito com’è andata. Raccolgo le risorse su schoology su questo board di pinterest http://www.pinterest.com/fabriziobartoli/schoology/
  • class-charts concorrente di classdojo per il monitoraggio e gestione del comportamento in forma ludica, interfaccia in italiano in via di completamento, dicono, e interfaccia studente tra le più accattivanti
  • class messenger classi, docenti, studenti e genitori in comunicazione via mail, finta mail, app mobile x iphone e ipad
  • Dynamic Assessment as a Teaching Tool articolo e risorse in  inglese su valutazione dinamica e formativa.  Vedi anche il libro Dynamic Assessment in the Language Classroom e articoli citati nella stessa pagina
  • playlist you tube  
  • find more on the website limfab
Annunci

6 pensieri su “Perché è più utile correggere i compiti online…”

  1. Purtroppo mi ero dimenticato di aggiungere un riferimento a questo post in quello che ho scritto sulla scrittura collaborativa. Ci stava benissimo. Ogni tanto perdo pezzi. Oggi ho rimediato.
    Anche se, questo tipo di contributi li vorrei poi mettere a frutto in un altro lavoro di collaborazione sul wiki. Ci arriviamo…
    Grazie Fabrizio!

  2. Ciao Fabrizio, sì tutto vero, al 100%. Non ho ancora provato con Google Drive (che uso a livello personale ma non con gli alunni), ma ho provato varie soluzioni nel corso degli anni, da Claroline (ormai superato, credo) a Edmodo, al blog (sia su Blogger, sia su WordPress). Tutti servizi comodi, ma spesso si fa tanta fatica a convincere gli studenti a frequentare questi spazi virtuali, bisogna insistere molto, e spesso, nella mia esperienza, solo i più attivi lo fanno assiduamente. Al tempo stesso anche per me in alcuni casi risulta più semplice ritirare un lavoro scritto su un foglio staccato e correggere sul cartaceo (mi porto dietro un pacchetto di fogli, lo posso fare in poltrona, a letto, mentre aspetto dalla dentista e così via), mentre per correggere su Edmodo devo avere il computer o per lo meno il tablet con me. Diverso il discorso del blog, nel caso del blog rispondere a un commento è semplicissimo e veloce, anche dal telefono, non mi crea problemi. Insomma sì, in alcuni casi la soluzione on line è ottimale (brevi commenti a un blog, condivisione di materiali ecc.), in altri è macchinoso (uso di ambienti chiusi, con tutti i problemi legati a password e codici persi regolarmente dagli studenti, correzione di lavori scritti più lunghi) e allora il vecchio caro foglio di carta può essere più veloce (e anche più accettato dagli studenti stessi). Non so se mi sono spiegata e se condividi le mie osservazioni. Ovviamente tutti i vantaggi di cui parli vanno un po’ persi usando il foglio (ma anche sul foglio, invece di correggere, posso sottolineare le parti che non mi convincono e dare un suggerimento perché lo studente faccia da sé il proprio percorso verso una scrittura più fluida, o più ricca di aggettivi e avverbi ecc.). Quest’anno ho provato a introdurre Edmoso in una classe e il blog nelle altre, e con il blog mi trovo meglio (ma sono spesso sempre gli stessi studenti che lo frequentano regolarmente).

  3. Grazie per le risorse. Luisella il discorso gestione password è sicuramente un problema. Personalmente lo vedo come un percorso educativo nella gestione delle identità on-line, che ha bisogno di tempo per essere assimilato ma Che dobbiamo insegnare a gestire.

    1. Grazie per i commenti e concordo con entrambe naturalmente. I problemi di gestione della classe permangono, cambiano solo di colore e occorre inventiva e tanta pazienza per gestirli senza scoraggiarsi – anche perché si sommano alla gestione della partecipazione dei genitori e del ‘supporto’ della scuola… Per il momento io rimango ancora su google apps/drive come base anche per sperimentarlo sino in fondo. Uso il drive con i ragazzi che lo usano con dimestichezza e si comincia a diffondere anche tra i colleghi; il vantaggio di poter usare nello stesso ambiente un po’ tutte le tipologie di tool è notevole e quando vogliamo usare altro semplicemente lo abbandoniamo e poi rientriamo. Trovo molto pratici i commenti per le correzioni e la chat per le comunicazioni con i ragazzi e (alcuni) genitori. Con le classi ho affiancato i wiki (uno per classe) di Pbworks l’anno passato ma è stata una fatica supplementare – è sempre lì che mi aspetta ma per il momento non ci ho rimesso mano. Tempo permettendo vorrei sperimentare piuttosto la gestione delle correzioni con Google forms e gli script a disposizione sul Drive (Flubaroo in particolare), assignments e comunicazioni in generale via Schoology che mi pare al momento la piattaforma più versatile e completa e per una gestione più ‘scoutiana’ del famigerato ‘andamento didattico e disciplinare’ Class dojo o Class charts. Vedremo come va!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...